LA LOCAZIONE

Oggi registrare un contratto di locazione è più facile . Anziché recarsi negli uffici , si può fare tutto comodamente da casa .

Tutto ciò è vantaggioso sia per l’agenzia delle entrate sia per i benefici fiscali dei proprietari e inquilini .

La registrazione dei contratti della è obbligatoria tranne nel caso in cui la durata del contratto non superi i 30 giorni complessivi nell’anno. Quindi tale registrazione :

  • può essere richiesta dal proprietario o dall’inquilino
  • va obbligatoriamente effettuata utilizzando i servizi dell’azienda
  • va fatta entro 30 giorni dalla stipulazione del contratto

Inoltre , nel 2014 , l’agenzia delle entrate ha emanato il modello di versamento ( F24 ) e il prodotto RLI “ Richiesta di registrazione – contratti di Locazione – affitto di Immobili, con cui è possibile:

  • registrare i contratti di locazione e affitti di immobili
  • comunicare eventuali proroghe , cessioni o risoluzioni
  • esercitare l’opzione e la revoca della cedolare secca
  • comunicare i dati catastali dell’immobile

Tutti questi pagamenti possono essere effettuati mediante c/c .

Nei contratti di locazione va inserita una clausola con la quale il conduttore dichiara di ave ricevuto la documentazione sull’attestazione della prestazione energetica degli edifici (APE) . Tale documentazione deve essere allegata nel contratto tranne nel caso di locazioni di singoli appartamenti .

Quando il locatore decide di concedere una riduzione del canone di locazione non sono più dovute l’imposta di registro ( 67 euro) e l’imposta di bollo ( 16 euro) .

 

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Santino Balistreri
Load More In agente immobiliare

Check Also

L’importanza della connessione da fibra 1000 per il ...