LA LOCAZIONE

Oggi registrare un contratto di locazione è più facile . Anziché recarsi negli uffici , si può fare tutto comodamente da casa .

Tutto ciò è vantaggioso sia per l’agenzia delle entrate sia per i benefici fiscali dei proprietari e inquilini .

La registrazione dei contratti della è obbligatoria tranne nel caso in cui la durata del contratto non superi i 30 giorni complessivi nell’anno. Quindi tale registrazione :

  • può essere richiesta dal proprietario o dall’inquilino
  • va obbligatoriamente effettuata utilizzando i servizi dell’azienda
  • va fatta entro 30 giorni dalla stipulazione del contratto

Inoltre , nel 2014 , l’agenzia delle entrate ha emanato il modello di versamento ( F24 ) e il prodotto RLI “ Richiesta di registrazione – contratti di Locazione – affitto di Immobili, con cui è possibile:

  • registrare i contratti di locazione e affitti di immobili
  • comunicare eventuali proroghe , cessioni o risoluzioni
  • esercitare l’opzione e la revoca della cedolare secca
  • comunicare i dati catastali dell’immobile

Tutti questi pagamenti possono essere effettuati mediante c/c .

Nei contratti di locazione va inserita una clausola con la quale il conduttore dichiara di ave ricevuto la documentazione sull’attestazione della prestazione energetica degli edifici (APE) . Tale documentazione deve essere allegata nel contratto tranne nel caso di locazioni di singoli appartamenti .

Quando il locatore decide di concedere una riduzione del canone di locazione non sono più dovute l’imposta di registro ( 67 euro) e l’imposta di bollo ( 16 euro) .

 

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Santino Balistreri
Load More In agente immobiliare

Check Also

Discorso ai giovani di Gordon Gekko

“Siete nella cacca fino alle orecchie. Ancora non ...